Benvenuto sul sito del Villaggio del fanciullo di Morosolo Società Cooperativa Sociale
CHIAMACI ORA +39 0332 82 60 09
Dona ora

CHI SIAMO

CHI SIAMO

BENVENUTI

LA COOPERATIVA

Villaggio del Fanciullo di Morosolo, Società Cooperativa Sociale, opera nel territorio di Casciago, Varese e provincia e della Regione Lombardia, dove, da cinquant’anni, si occupa di accoglienza, supporto alla genitorialità, tutela del benessere dei minori e accompagnamento all’autonomia dei nuclei accolti.

La nostra Cooperativa Sociale viene costituita nel 1973 con sede a Morosolo, frazione di Casciago in provincia di Varese.

Nel 1985 apre la prima comunità con cinque bambini accolti e nel 1986 avviene l’inaugurazione ufficiale. Nel corso degli anni siamo “diventati grandi” e abbiamo attivato numerosi servizi mantenendoci sempre in ascolto dei bisogni espressi dalla società e adattandoci per rispondere ad essi in modo adeguato e professionale.

Affrontare le nuove sfide che la società pone in essere significa prepararsi ad essere presenti in modo autentico, pronti ad assolvere al compito più semplice da dire e il più difficile da mettere in pratica: rispettare la dignità umana.

Come fatto finora – e di più – continuerà ad essere interlocutore dei Servizi Sociali, delle Amministrazioni Comunali, degli Enti Territoriali, dei Tribunali per i Minorenni.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

GIOVANNA MAGNIFICO PANZA DI BIUMO

PRESIDENTE ONORARIA

ELISA PAVESI

PRESIDENTE

STEFANIA TALARICO

VICEPRESIDENTE

DAVIDE PECCHIELAN

VICEPRESIDENTE

ELENA BRUSA PASQUE’

CONSIGLIERA

GRAZIELLA FERRO

CONSIGLIERA

MARIA RAPACCIUOLO

CONSIGLIERA

COSA FACCIAMO

COSA FACCIAMO

Nel Villaggio del Fanciullo di Morosolo, con 6 Case indipendenti, offriamo una casa accogliente, gli affetti e il sostegno di una comunità educante a bambini e nuclei familiari di genitore con figli privi di cure o temporaneamente allontanati dalla famiglia e in stato di difficoltà.

Attraverso le figure professionali degli educatori, degli psicologi e dei coordinatori, in costante sinergia con i servizi sociali, sosteniamo la crescita e lo sviluppo dei minori che ci vengono affidati dando loro una quotidianità il più possibile adeguata e progettando percorsi individualizzati per rispondere al loro bisogno attivando potenzialità e risorse.

Il nostro Villaggio è aperto e integrato nella realtà del territorio di Varese e provincia, dove bambini e ragazzi frequentano le scuole e partecipano attivamente alla vita della comunità.

All’interno del Villaggio le fasce d’età degli ospiti sono molto varie così come le provenienze, i percorsi, le prospettive di ciascuno. Queste dunque le aree di intervento attualmente attive:

LO SPAZIO PRIMAVERA

Lo “Spazio Primavera” è un servizio rivolto alle mamme e ai bambini da 0 a 3 anni: un luogo completamente dedicato ai loro bisogni e al supporto alla genitorialità. Attraverso questa proposta si offre a questi bambini un contesto privilegiato, sicuro, accogliente e confortevole, complementare ed integrato rispetto agli spazi delle Comunità, in cui poter trascorrere il tempo, favoriti da stimoli ludici e sensomotori, proposti da operatori qualificati e con la costante supervisione degli psicologi.

SERVIZI RESIDENZIALI. Le comunità educative.

LE CASE PER L’INFANZIA
Accolgono i bambini/e in età prescolare e scolare (da 3 a 14 anni). I piccoli
ospiti vengono accompagnati dalle équipes educative nella loro fase di sviluppo, dall’infanzia alla preadolescenza prima e dalla preadolescenza all’adolescenza poi. Particolare attenzione è rivolta ai minori con problematiche comportamentali: gli educatori supportano i bambini con lieve ritardo cognitivo interfacciandosi di volta in volta con gli enti territoriali competenti.

LE CASE MAMMA E BAMBINO
Accolgono le mamme con i loro bambini. In questi casi strutturiamo percorsi individualizzati al fine di monitorare la relazione madre-figlio, di aumentare le competenze genitoriali dell’adulto e di sostenere le donne nel loro percorso di ricostruzione di una vita soddisfacente e autonoma.

 

La Cooperativa inoltre interagisce con il territorio promuovendo iniziative volte a sensibilizzare la comunità su temi legati all’infanzia e al sociale in genere, collabora – all’interno e all’esterno – con diverse realtà e professionisti del territorio per migliorare e diversificare sempre di più la qualità del servizio e per rispondere adeguatamente alla complessità dei fenomeni sociali di atto.

FILOSOFIA DELL’INTERVENTO

TRASPARENZA

L’intervento educativo è il fulcro del nostro lavoro, ciò che ne delinea il senso e la direzione. Esso si basa su alcuni punti cardine, che ci consentono di mantenere la rotta o di modificarla, se necessario, con la flessibilità di chi sa di stare lavorando con l’umano e dunque con qualcosa di mai completamente definito o incasellato in categorie e nozioni.

L’accoglienza è la nostra prima caratteristica, intesa come volontà di aprire le porte – del nostro cuore prima di tutto – alla fragilità e alla difficoltà. La scelta di prenderci cura, ogni giorno, delle piantine più fragili della nostra società con estrema attenzione e delicatezza, con rispetto per le fatiche quotidiane, con assoluta disponibilità all’ascolto e al dialogo. I bambini, le mamme in difficoltà, sono per noi interlocutori privilegiati a cui donare sostegno e fiducia. Le piccole responsabilità e i piccoli impegni da rispettare sono passaggi fondamentali che facilitano la crescita integrale dell’individuo, che consentono di riconquistare la stima di sé e di credere nuovamente in un futuro possibile, tutto da costruire.

Non solo, il senso di responsabilità verso il nostro lavoro e verso chi accompagniamo ogni giorno ci costringe a metterci in gioco continuamente. Per questo motivo ci impegniamo in una formazione permanente – umana prima ancora che didattica – che ci consenta di saper leggere in modo adeguato il bisogno di chi ci sta accanto e rispondere anche davanti a situazioni e contesti che sempre più sfuggono alle teorie e ai protocolli scritti nei libri universitari. Abbiamo scelto di lasciarci “toccare” dall’altro, con empatia ma senza perdere la necessaria professionalità, di entrare in dialogo con l’alterità nel pieno rispetto delle diversità culturali e religiose.

Sentiamo preziosa e necessaria la responsabilità di essere testimoni reali e credibili di questi valori, non solo all’interno della comunità ma anche nel territorio in cui siamo inseriti. La nostra mission vuole essere rivolta anche al di là delle nostre mura, vogliamo essere un seme fecondo all’interno nella comunità locale, da cui prendiamo linfa vitale e a cui vogliamo donare frutti di impegno e servizio.

Tutti questi principi ci guidano e ci fanno luce.